iStock_000018450664XSmall

Partecipa alla consultazione sulle competenze digitali

Sono troppi, ancora, i cittadini italiani che non hanno mai usato Internet. Circa il 40% degli italiani non possiede un computer e non sa inviare una e-mail o pagare un bollettino on line.

La mancanza di competenze riguarda anche le piccole e medie imprese, con effetti molto significativi sulla capacità di crescita economica e di competitività globale. Nei prossimi anni la domanda di competenze digitali continuerà ad aumentare e questo rappresenta la vera sfida per la modernizzazione del paese e la sua capacità di competere. 

Per questo lo scorso 19 dicembre 2014 presso l’Agenzia per l’Italia Digitale è stata rilanciata la Coalizione per le competenze digitali con la presentazione di una bozza di piano d’azione che traccia priorità, tempistiche e modalità del percorso da attuare sul tema delle competenze digitali. È stata una discussione molto partecipata e di prospettiva, che ha dimostrato il grande potenziale di una forte sinergia tra settore pubblico e privato per superare il divario tra la domanda e l’offerta di competenze digitali.

Il piano d’azione rimarrà in consultazione aperta fino al 31 gennaio 2015 ed è scaricabile dal sito di AgID, dove si trova la nuova pagina con le informazioni sulle finalità, i membri che ne fanno parte e la procedura di adesione per chi fosse interessato.

È stata inoltre creata la casella email  competenzedigitali@agid.gov.it  dove inviare commenti, integrazioni e suggerimenti al piano d’azione e per richiedere ogni tipo di informazione legata all’iniziativa.

Le competenze digitali sono strategiche e fondamentali per la crescita economica, sociale e culturale del paese e AgID farà tutto il possibile per promuoverle e abilitarle.

Fonte: Agid

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *