“Ragazze digitali, idee per un futuro smart” la cultura digitale tra mito, realtà e opportunità incontro con le medie superiori di Reggio e Modena

L’associazione EWMD European women's management development (associazione europea per la formazione manageriale femminile) delegazione di Reggio Emilia in collaborazione con la facoltà di Ingegneria dell’Università di Modena e Reggio conduce un’iniziativa sul divario digitale di genere per promuovere il ruolo attivo delle donne negli ambiti lavorativi legati alle nuove tecnologie. Numerose ricerche hanno evidenziato la scarsa presenza delle donne nei settori legati all'innovazione tecnologica a livello sia italiano sia internazionale. Tutti i dati dimostrano come le donne siano scarsamente coinvolte nella proposta di nuove tecnologie, servizi e applicazioni informatiche. La società del XXI secolo, pervasa di informatica a tutti i livelli, non potrà migliorare senza l’apporto delle idee, delle capacità e dei sogni del 50% 
della popolazione mondiali. 


 Il progetto “Ragazze Digitali” è rivolto alle studentesse del quarto anno delle scuole medie superiori e si attua attraverso due azioni: 
1) Il Corso di Laurea di Ingegneria Informatica dell’Università di Modena e Reggio ha ideato un campus estivo di quattro settimane a partire dal 16 giugno 2014 per avvicinare gradualmente le ragazze alle nuove tecnologie e metodologie per la creazione di servizi digitali. Sono previsti laboratori orientati alla multimedialità, alla sicurezza informatica e al software open. Tutte le ragazze potranno far emergere le loro inclinazioni verso la tecnologia, ma soprattutto impareranno a sfruttare la tecnologia per realizzare le proprie inclinazioni. 
2) La delegazione di Reggio Emilia di EWMD svolge un’attività di sostegno culturale attraverso un ciclo di incontri rivolto alle scuole superiori delle Provincie e di Modena e Reggio cercando di sensibilizzare le ragazze sulle prospettive di carriera nei settori legati all’informatica e promuovendo l’attività di formazione della Summer School. Durante i convegni esperte di politiche di genere parleranno con le ragazze sugli stereotipi di genere che inconsapevolmente condizionano la scelta del percorso di studi universitari. Interverranno come relatrici donne protagoniste dell’innovazione per fornire modelli di ruolo femminili diversi da quelli che la società quotidianamente veicola. 
Il primo convegno si svolgerà a Reggio Emilia il 22 novembre Aula Magna dell’Università dalle 9.30 alle 13.30

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *