Articoli

crescere-in-digitale-cover-gplus

Direzioni aderisce al progetto di Google “Crescere in Digitale”

Venerdi 4 Novembre 2016 la Direzioni srl ha firmato la Convenzione con la Camera di Commercio di Salerno per l’avvio del tirocinio di Garanzia Giovani nell’ambito del progetto “Crescere in Digitale”. Crescere in Digitale è un’iniziativa del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, attuata da Unioncamere in partnership con Google per promuovere, attraverso l’acquisizione di competenze digitali, l’occupabilità di giovani che non studiano e non lavorano e investire sulle loro competenze per accompagnare le imprese nel mondo di Internet.

Dopo il test online, i giovani selezionati seguono un’attività di formazione specialistica e di orientamento in gruppo per arrivare preparati al tirocinio in azienda. Il programma prevede fino a 3.000 tirocini formativi della durata di 6 mesi rimborsati 500 euro al mese.  I giovani vivono un’esperienza professionalizzante, aiutati da un piano di lavoro personalizzato e da una community online di esperti. Le imprese possono ospitare uno o più tirocinanti, grazie ai fondi nazionali di Garanzia Giovani e, in caso di assunzione al termine del tirocinio, è previsto un bonus fino a 12.000 euro.

unioncamere-672

Rapporto Unioncamere 2016

La metà dei laureati in architettura, in scienze politiche ed economia che le imprese italiane intendono assumere nel corso del 2016 dovranno avere competenze digitali. Stesso requisito per il 40% dei neo assunti freschi di corsi universitari in lingue o ingegneria. Lo rileva l’ultimo rapporto elaborato dal Sistema informativo Excelsior di Unioncamere con il Ministero del Lavoro che prevede 91.500 assunzioni entro il 2106 con le digital skill fra i requisiti indispensabili.

L’85% di questi contratti saranno firmati fra Milano, Roma, Trieste, Bologna e Firenze. Tra le professioni dove c’è più richiesta di digitale spiccano gli specialisti in scienze economiche e nei rapporti con il mercato e i tecnici di vendita, distribuzione, marketing e gestione finanziaria. Curioso il primato delle nuove assunzioni di laureati in architettura, urbanistica e territorio: al 51% di loro sarà richiesta una conoscenza del mondo 2.0 e c’è da scommettere soprattutto delle nuove frontiere smart city. Percentuale simile per i laureati in discipline politico-sociali, economia, lingue e ingegneria.

Tra i diplomati di scuola secondaria, la capacità di utilizzare Internet è ritenuta essenziale non solo per quanti hanno seguito un indirizzo informatico, ma anche per 1/3 di quelli con indirizzo amministrativo ed 1/4 di quelli con indirizzo elettronico.

di Andrea Frollà

img_3760

Progetto App-ago: corso di alfabetizzazione per i docenti

E’ iniziato con una grande partecipazione il I Corso di alfabetizzazione digitale con i docenti dell’ITG di Moliterno in Provincia di Potenza,  nell’ambito del Progetto App-ago Scuola Innovativa della Regione Basilicata.

Ecco il programma:
Mercoledi 4 Novembre 2015
Lezione introduttiva
Mercoledi 11 Novembre 2015
Le potenzialità di internet
Usare il Web in maniera critica e innovativa
Le prospettive economiche dell’IT italiano
Martedi 17 novembre 2015
Internet ed educazione civica
Educazione alla cittadinanza digitale
La rete come strumento di partecipazione
Fact Checking
La ricerca delle informazioni

Martedi 24 novembre 2015/ Martedi 12 gennaio 2016

I social Network
Facebook
Twitter
Linkedin

Martedi 01 Dicembre 2015 

Il Cloud
Cosa è e come utilizzarlo

Venerdi 11 Dicembre 2015 / Venerdi 08 Gennaio 2016

Didattica Innovativa
Raggiungere gli studenti nel loro mondo: Social Network e Web 2.0
Utilizzo di nuove tecnologie per innovare la didattica
Produrre i libri su cui studiare: nuove prospettive per coinvolgere gli studenti
Martedi 15 Dicembre 2015
Sicurezza della rete
Condivisione di informazioni e immagini personali
Oltre i filtri “parental control”, le opportunità positive della rete
Cyberbullismo, e la gravità delle azioni compiute on-line
I rischi della geolocalizzazione
Martedi 19 Gennaio 2016
Lezione finale
 
 
 
 
 
 
img_3434

Progetto App-ago: visita all’incubatore Hub Spa

hub.dxf (digitalxfabrication) è uno spazio di contaminazione, sperimentazione, condivisione, formazione e creazione.

E’ un Makerspace dotato di macchine digitali, stampanti 3D, cutter a controllo numerico, attrezzature elettroniche, spazi di lavoro comuni, un luogo di aggregazione, dove acquisire nuove competenze, fare networking e sviluppare progetti mediante l’utilizzo di macchine che permettono di realizzare oggetti partendo da file digitali.

hub.dxf si rivolge ai makers, agli artigiani, ai designers agli orafi, agli studenti ma anche a chi vuole vedere tradotte le proprie idee in un prodotto.

Il makerspace ha una forte vocazione per il design italiano e, partendo dalle competenze ed esperienze di molti designer, architetti ed ingegneri (anche della vicinissima Scuola Politecnica della Seconda Università di Napoli), hub.dxf intende rafforzare le sinergie tra creatività, progettazione, prototipazione e mercato.
Dall’idea all’oggetto: probabilmente la miglior espressione che racchiude il senso di quest’esperienza.

“Ragazze digitali, idee per un futuro smart” la cultura digitale tra mito, realtà e opportunità incontro con le medie superiori di Reggio e Modena

L’associazione EWMD European women's management development (associazione europea per la formazione manageriale femminile) delegazione di Reggio Emilia in collaborazione con la facoltà di Ingegneria dell’Università di Modena e Reggio conduce un’iniziativa sul divario digitale di genere per promuovere il ruolo attivo delle donne negli ambiti lavorativi legati alle nuove tecnologie. Numerose ricerche hanno evidenziato la scarsa presenza delle donne nei settori legati all'innovazione tecnologica a livello sia italiano sia internazionale. Tutti i dati dimostrano come le donne siano scarsamente coinvolte nella proposta di nuove tecnologie, servizi e applicazioni informatiche. La società del XXI secolo, pervasa di informatica a tutti i livelli, non potrà migliorare senza l’apporto delle idee, delle capacità e dei sogni del 50% 
della popolazione mondiali. 

Continua a leggere

IMPARARE A STARE IN RETE: le lezioni del I° learning meeting su Digitale e Social Network

foto (2)Il I° Learning meeting che si è tenuto a Padula organizzato dalla RETE WISTER e dagli Stati Generali dell’Innovazione in collaborazione con la Direzioni Srl è stato un esperimento innovativo riuscito. Ha dimostrato quanto interesse c’è intorno ai temi dell’innovazione, quanto potenziale di conoscenze sia ancora inespresso e quante opportunità possono crearsi anche da un punto di vista lavorativo. Le partecipanti hanno avuto, in una fittissima due giorni, la possibilità di immergersi in un mondo non sempre facile e non sempre chiaro.

Continua a leggere

Padula: buona la prima per il learning meeting di Wister su donne e comunicazione

foto (2)E’ stato un esperimento più che riuscito il primo learning meeting su “Donne e utilizzo dei Social Network” che si è tenuto venerdì e sabato scorsi.

Promosso dagli Stati Generali dell’Innovazione e dalla Rete Wister (Women for Intelligent and Smart TERritories) e organizzato dalla Direzioni Srl, l’evento si è tenuto a Padula presso la Certosa di San Lorenzo. 
Un meeting dedicato alle donne che ha visto, nella giornata di sabato, una vera e propria plenaria con contributi di esperte in tecnologie e comunicazione, giunte a Padula da ogni parte d’Italia. 

Continua a leggere

D2D:#WISTER – INTERVISTA AD ANGELA CRETA

angela creta

Gli Stati Generali dell’Innovazione, la Rete Wister e la  Direzioni Srl organizzano e promuovono il I° learnig meeting su Donne e utilizzo dei Social Network.

L’evento si terrà a Padula in Provincia di Salerno  dal 19 Luglio al 20 Luglio Sabato nella Certosa di S. Lorenzo

Ne parliamo con Angela Creta Consulente in comunicazione pubblica dal 2007. Social media manager dal 2009.  Si occupa di facilitare la comunicazione delle istituzioni e dei personaggi pubblici, di promuovere politiche di partecipazione e open govenrment. Ha collaborato con la Presidenza del consiglio dei Ministri, con l’Agcom, la SSPAL, il MISE, Il Comune di Roma. Collabora con il Formez, SGI e con il Presidente della Commissione Cultura e pari opportunità del Consiglio Regionale del Lazio.

 

Continua a leggere