Articoli

italia startup

Nasce il portale nazionale per i finanziamenti alle startup

Una piattaforma online per accedere ai fondi regionali, nazionali ed europei, suddivisi per singole regioni italiane. Italia Start-up – l’associazione che aggrega e rappresenta l’ecosistema delle startup italiane – insieme a Warrant Group (società di consulenza associata a Italia Startup che accompagna e supporta le imprese in tutte le fasi di sviluppo del business) hanno ideato un portale interamente dedicato alle startup per l’accesso ai finanziamenti regionali, nazionali, europei: www.warrantgroup.it/startup.

Continua a leggere

fondi 2014-2020

Fondi 2014-2020. La Commissione europea adotta l’ “accordo di partenariato” con l’Italia

L’Accordo di partenariato con l’Italia definisce la strategia per un uso ottimale dei Fondi strutturali e di investimento europei nel nostro paese. La sua approvazione, in data 29 Ottobre 2014, apre la via all’investimento di 32,2 miliardi di euro di finanziamenti totali a titolo della politica di coesione nel periodo 2014-2020 (a prezzi correnti, compresi i finanziamenti nel campo della cooperazione territoriale europea e lo stanziamento per l’iniziativa a favore dell’occupazione giovanile).L’Italia riceve inoltre 10,4 miliardi di euro per lo sviluppo rurale e 537,3 milioni di euro per il settore marittimo e della pesca.

Continua a leggere

CHEESELogo_con_scritta

CHEESE

La Direzioni srl, con il coordinamento di HUB spa quale soggetto capofila,  e il Dipartimento di Ingegneria civile, Design, Edilizia e Ambiente (DICDEA) della Seconda Università di Napoli, il Dipartimento di Ingegneria Elettrica e Tecnologia dell’Informazione (DIETI) della Federico II, l’Istituto di CIBernetica (ICIB) del CNR, la società AEROMECHS srl costituita da giovani dottorandi e dottori di ricerca che hanno già partecipato e vinto diversi progetti di ricerca europei nell’automazione civile ed industriale, e con l’adesione dell Soprintendenza per i beni Architettonici e Paesaggistici per le Provincie di Avellino e Salerno e la Soprintendenza al Polo museale di Napoli, è stata ammessa ad un finanziamento di oltre 1.000.000 di euro sul bando per la presentazione di progetti per il sostegno a Start Up  avente ad oggetto interventi di finanziamento di progetti di ricerca industriale, in grado di sviluppare soluzioni tecnologiche, servizi, modelli e metodologie innovative.

Il progetto denominato C.H.E.E.S.E. (Cultural Heritage Emotional Experience See-through Eyewear) relativo alla linea di intervento 2 (CULTURA AD IMPATTO AUMENTATO), riferito all’ambito Digital Cultural Heritage, nasce dalla constatazione che, dopo il grande sviluppo delle applicazioni per smartphone, ci sono chiari segnali dal mercato che c’è una nuova esigenza di acquisire informazioni in mobilità: l’esigenza di informarsi continuando ad esercitare le proprie attività quotidiane, senza estraniarsi dal contesto che ci circonda, anzi facilitando la richiesta di informazioni contestuali e non invasive.

Continua a leggere

La cultura delle Start Up

twitlogoNegli anni Novanta Manuel Castells, l’autore della Nascita della società in rete, osservò come Joseph Schumpeter e Max Weber stavano iniziando a collidere nello pazio dei network di imprese: “la cultura della distruzione creativa accelerata alla velocità dei circuiti optoelettronici che processano i suoi segnali”. All'epoca si trattava di un  fenomeno tipicamente statunitense, che nel corso di quasi due decenni ha dato vita ad un contesto economico, tecnologico e culturale nuovo la cui influenza si è estesa a molti aspetti della nostra vita quotidiana, digitale e non.

Continua a leggere

Aiuti alle imprese del Sud

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha decretato nuovi finanziamenti atti alla promozione di nuove imprese nelle regioni svantaggiate del Sud Italia.

Le Regioni interessate da tale piano sono: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia.

images

Gli aiuti verranno varati a favore di due tipi di imprese, verso:

–          quelle piccole di nuova costituzione,

–          quelle nuove a contenuto digitale o tecnologico.

Continua a leggere